Sciatalgia

La sciatalgia indica un dolore che si irradia lungo il percorso del nervo sciatico (o ischiatico, nervo misto che origina dal plesso sacrale), dalla schiena verso le natiche e le gambe.

La sciatica non può essere considerata un disturbo a sé, ma è sintomo di un problema che interessa il nervo stesso. Per esempio si potrebbe trattare di un dolore provocato dall’ernia del disco dell’intersezione vertebrale da cui origina, da un rigonfiamento di un disco spinale o da sindromi che interessano il muscolo piriforme.

I sintomi della sciatalgia iniziano in genere con una sensazione di dolore, che varia di intensità e di persistenza in base alla causa. Il dolore può essere acuto, bruciante, penetrante oppure può essere più lieve.

Spesso il dolore si manifesta in maniera più intensa dopo aver effettuato degli sforzi. Alcuni soggetti avvertono soltanto un formicolio e un’alterazione della sensibilità delle gambe.

Chi è affetto da sciatica avverte mal di schiena, dolore, compromissione della capacità di movimento, problemi di incontinenza, indebolimento muscolare delle gambe, intorpidimento o formicolio alle gambe stesse, una sensazione di aghi che pungono le gambe. La sciatalgia ha un decorso mediamente progressivo verso un’acutizzazione del dolore.

.