Ipertermia

Ipertermia: utile strumento da utilizzare nel trattamento di patologie sub-acute e croniche su base traumatica, infiammatoria e degenerativa a carico del tessuto connettivo e muscolare.

Il calore può esplicare le sue virtù terapeutiche quando è elevato, profondo e controllato, caratteristiche che solo grazie ad un macchinario come l’ipertermia è possibile ottenere. In tutti gli studi sugli effetti terapeutici del calore, l’ipertermia indotta dall’innalzamento termico locale è stata individuata come il fattore più importante, e questo range è tra i 41° e i 45°, di conseguenza occorre un sistema che sia in grado di scalare e controllare al tempo stesso che non si oltrepassi i limiti di sicurezza.

Le indicazioni specifiche sono nel trattamento di patologie muscolari, tendinee, osteocartilaginee e borse.